Vacanze nelle seconde case, come risparmiare

Vacanze nelle seconde case

Avere la seconda casa al mare è una grande comodità e rappresenta già di per sé un grande risparmio per chi desidera andare in vacanza. Che sia estate o inverno, la seconda casa al mare o in montagna è il luogo perfetto per godersi un po’ di meritato relax.

Tuttavia, queste case possono rappresentare anche un costo non indifferente, tra bollette, manutenzione, pulizia e le classiche spese per vivere.

Senza dimenticare, poi, le tasse da pagare sulla seconda casa di proprietà. Quando non si gode abbastanza la seconda casa, questa può sembrare più un peso che una risorsa.

Ma ci sono dei modi semplici per risparmiare sulla seconda casa. Ecco alcuni consigli utili sul risparmio.

Risparmiare sulla seconda casa

Prima di tutti, per risparmiare nelle seconde case è consigliabile trovare un’offerta conveniente per le utenze grazie ai comparatori di tariffe come Che Tariffa.

Inoltre, altro aspetto molto importante è quello, ove possibile, di optare per elettrodomestici a basso consumi. I migliori elettrodomestici tra cui scegliere sono quelli con classe energetica A o A++++.

In caso di ristrutturazione, è consigliabile installare dei pannelli solari fotovoltaici per il riscaldamento.

Per risparmiare è anche necessario fare qualche investimento, come quello di eseguire dei lavori di isolamento termico delle abitazioni con interventi di riqualificazione. Si tratta di un lavoro che permette di  migliorare la temperatura all’interno dell’abitazione, sia nelle stagioni più calde che in quelle fredde. Sono necessari, quindi, sia per le abitazioni al mare che per quelle situate in montagne.

Per risparmiare sui costi dell’energia elettrica è anche importante sostituire le vecchie lampadine con delle lampadine a LED, più durevoli e che consumano poca energia.

E, a proposito di bollette, insieme alla bolletta della luce si paga anche il canone Rai, tuttavia bisogna fare attenzione a non pagare doppiamente il canone. Infatti, questo spetta solamente per la prima casa, senza doverlo pagare per ogni seconda casa.

Consigli di risparmio

Uno dei modi più semplici per risparmiare, anche in vacanza è quello di impostare un budget.

Per evitare di spendere soldi a vuoto, prima di chiudere la casa per tornare solamente diversi mesi dopo, è utile staccare la luce, il gas e l’acqua, e questo è utile anche per la sicurezza.

Inoltre, lasciare lampadine aperte o apparecchi attaccati può comunque rappresentare un costo durante l’anno.

Sei abituato a pagare le bollette in ritardo? Se è così, probabilmente stai pagando più del necessario. Inizia a pagare le bollette in tempo e dici addio alle tasse in ritardo e agli aumenti delle tariffe.

Un’opzione per garantire che le bollette vengano pagate in tempo è l’utilizzo del pagamento automatico, o SDD. Se il tuo budget è troppo limitato per il pagamento automatico, considera l’utilizzo di promemoria del calendario per chiederti di pagare le bollette. Se hai accesso al pagamento delle bollette tramite la tua banca, considera la possibilità di configurarlo per rendere il pagamento delle bollette più semplice e veloce.

Una fonte di spechi economici è anche il malfunzionamento degli elettrodomestici. Quindi, è importante verificare che questi funzionano senza problemi. Assicurarsi che le prese d’aria siano libere e che la polvere venga aspirata. Ciò garantirà che i tuoi elettrodomestici funzionino nel modo più efficiente possibile, il che ti aiuta a risparmiare sia sull’energia che sui costi di riparazione.

A volte i costi di una riparazione possono sembrare più invitanti rispetto a quelli del nuovo. Tuttavia, quando un elettrodomestico è vecchio, è più conveniente sostituirlo con uno nuovo che consuma meno e richiede minori costi di manutenzione.

Durante la vacanza è anche importante risparmiare sulla spesa, quindi evita di mangiare fuori quando possibile e stabilisci un menu in modo tale da non cedere ad altre tentazioni che portano a spendere di più mentre si è al supermercato.