Cosa vedere a Ostuni

Ostuni è la città più tipica e più rappresentativa della Puglia. La bellezza di Ostuni è in un particolare mix di caratteristiche come le sue case bianche indicative di una modellazione orientale della città; le sue mura di cinta costruite dai Messapi e ridisegnate dagli Aragonesi; la sua stratificazione in accordo con i vari periodi della sua crescita storica; la sua architettura in armonia con il paesaggio circostante fatto di ulivi che raggiungono il blu del mare Adriatico. Una felice combinazione che ha reso Ostuni una delle città da vedere in Puglia e una in cui trascorrere splendide vacanze.

Guidando attraverso la bellissima Valle d’Itria, vedrai Ostuni molto prima di arrivare; la vasta “Città Bianca” che si erge sopra l’oceano di ulivi che attraversa questa verdeggiante area della Puglia. Costruito in cima a una collina per proteggere dagli invasori, Ostuni è un labirinto certificabile. Un labirinto di vicoli, scale e archi, di case costruite su case, di centinaia di anni di storia disposti davanti a te in un modo che nessuna mappa può davvero spiegare o catturare. Morti e graziosi giardini, scorci sul mare Adriatico, porte verdi e cieli azzurri; tutto e niente può trovarsi dietro l’angolo successivo. Ostuni è una città per esploratori e un luogo da divorare lentamente per un paio di giorni. È una città per gli storici e per coloro che semplicemente amano passeggiare tra bellezza e momenti italiani spontanei.

Un labirinto di strade e vicoli vi condurrà attraverso le strette vie di Ostuni. I luminosi edifici bianchi e il cielo luminoso gioiello, per non parlare dei numerosi panorami sul Mare Adriatico, che dista solo 8 km, conferiscono a Ostuni più la sensazione di una città greca che di una città italiana. Non troppo sorprendente forse perché è a soli 70 km dalla Grecia e, come il resto del sud Italia, faceva parte dell’impero greco.

Con la sua posizione collinare, la scintillante città bianca di Ostuni può essere vista da chilometri e anche se non fosse sul tuo percorso, sarai attirata da esso una volta che l’avrai individuata. Non rimarrai deluso. Quando entri in periferia sei ricompensato dalla vista di alcuni dei trulli cottage insoliti che punteggiano questa zona. Con i loro tetti conici e pareti bianche sembrano qualcosa da una fiaba. Verso la città vecchia e le strade serpeggiano verso la cattedrale del XV secolo, costruita in stile gotico.

Mentre vaghi per le strade noterai che quasi tutte le porte sono dipinte nei toni del blu, del turchese e del verde e molte delle semplici case in stile greco hanno dettagli in stile barocco arricchiti da finestre o porte. Nel cuore di Ostuni si trova la Piazza della Libertà con la statua di Sant Oronzo, reputata per aver salvato Ostuni dalla peste del 1657.

Il centro storico di Ostuni ha all’incirca le stesse dimensioni di Polignano a Mare, più grande della piccola città di Alberobello. In inverno, Ostuni sembrava avere quasi sempre gente del posto, era praticamente libero dalla folla e molto piacevole per esplorare le strade strette.

Un giorno a Ostuni è più che sufficiente per passeggiare nel centro storico e vedere i monumenti e gli edifici medievali. Nel centro, attorno alla colonna di Sant’Oronzo, Ostuni ricorda le altre città italiane con una magnifica e magnifica architettura (il municipio di Ostuni o la cattedrale di Ostuni).

Tuttavia, quando decidi di esplorarlo più a fondo, su e giù per le stradine, si trasforma in un villaggio imbiancato che sembra, come ho detto prima, una copia delle città greche e famose, come ad esempio Mykonos. Solo perdersi in questo dedalo di quelle stradine ripide è estremamente piacevole, se ti piacciono le vecchie città medievali, ti innamorerai di Ostuni – da non perdere durante il tuo viaggio in Puglia!

È estremamente economico e conveniente viaggiare in Puglia praticamente da tutta Europa: le compagnie aeree low cost offrono voli multipli per Bari o Brindisi.

Ostuni si trova lungo la ferrovia principale da Bari a Lecce e si può facilmente raggiungere da entrambe le città per una tariffa bassa. La stazione si trova a circa 2 km (1,2 miglia) dal centro della città e se non hai voglia di camminare lungo la strada, puoi prendere un autobus che parte proprio di fronte alla stazione. Ci piace visitare l’Europa meridionale in inverno quando il nord è grigio, scuro e cupo. Nel sud, c’è ancora erba verde e alberi. Il tempo è anche sopportabile e perfetto per visitare le città e le città – è bello passeggiare senza il sole cocente. Ecco perché abbiamo deciso di arrivare a Ostuni a piedi.

I panorami da Ostuni sono, di per sé, motivo sufficiente per fare un viaggio lì. Panorami meravigliosi abbondano da tutti gli angoli, i migliori dei quali offrono panorami a 360 gradi sulla campagna circostante e sul mare Adriatico. La costa vicino ad Ostuni (a soli 8 km di distanza) vanta alcune delle spiagge più belle della Puglia, la cui pulizia e qualità dei servizi sono testimoniate dalle 5 Bandiere blu vinte negli ultimi anni.

La Cavalcata di Sant’Oronzo, una celebrazione del santo patrono della città, si svolge dal 24 al 27 agosto. Il punto più alto, il penultimo giorno, è una processione cavalleresca e in costume a cavallo. Per gli amanti del cibo, Ostuni è il luogo dove si terrà il 15 agosto, quando la Sagra dei Vecchi Tempi arriva in città, offrendo ai visitatori la possibilità di provare alcuni dei piatti più tradizionali della zona.