I laghi di Alimini

C’è un posto da non perdere nel Salento dove troverai spiagge, laghi e foreste tutti insieme in un unico luogo. Si chiama Alimini Beach o semplicemente ‘Alimini’. È una bellissima spiaggia a nord della Baia dei Turchi di Otranto che ti ho consigliato di visitare durante le tue vacanze nel Salento.

L’Alimini è costituito da due piccoli laghi vicino a Otranto e al mare Adriatico: Alimini Grande a nord e Alimini Piccolo a sud (noto anche come Fontanelle). L’acqua del lago è salata, soprattutto ad Alimini Grande che è direttamente collegata al mare. Tuttavia, i due laghi sono alimentati anche da molte fonti d’acqua dolce, soprattutto la Zudrea e il Rio Grande. I laghi sono poco profondi e circondati da una vegetazione lussureggiante che comprende la macchia mediterranea e le pinete. L’area è di grande importanza naturale perché costituisce una riserva e un punto di sosta per vari uccelli migratori come cicogne bianche, fenicotteri, gru, oche selvatiche, cigni e molti altri.

L’area è anche importante per la sua spiaggia che ha oltre cinque chilometri di sabbia fine e bianca bordata da dune e macchia mediterranea composta da mirto, quercia di alloro e ginepro. Dietro le dune, si trova una pineta che separa il mare e la spiaggia dai due laghi. Per raggiungere la spiaggia, è necessario parcheggiare nelle aree designate lungo la strada costiera SP366 e seguire i sentieri che attraversano la pineta. La spiaggia è stretta, come la maggior parte nel Salento. Lì troverai strutture balneari, soprattutto nella parte a nord di Baia dei Turchi. Ci sono anche spiagge libere mentre andate a nord verso Torre Fiumicelli e oltre. La spiaggia sabbiosa termina poco prima di Conca Specchiulla, mentre la pineta continua verso Sant’Andrea, dove si possono ammirare spettacolari cataste di roccia. Per darti un altro punto di riferimento, Frassanito si trova nella stessa zona e le città dell’entroterra più vicine dalla spiaggia sono Cannole, Borgagne, Serrano e Carpignano Salentino. Ci sono molti campeggi, resort, agriturismi, case vacanze e ville in affitto per coloro che vogliono soggiornare vicino ai laghi Alimini. Altrimenti, puoi rimanere a Otranto.

I laghi Alimini si trovano a nord di Otranto, nella provincia di Lecce; sono collegati da un canale, chiamato “Lu Strittu”. Il grande Alimini è stato generato dall’erosione continua del mare e si estende per circa 2,5 km di lunghezza e ha una profondità di circa 4 metri. La percentuale di salinità del lago è quasi lo stesso valore di quella del mare perché, ovviamente, il mare vi scorre dentro. I piccoli alimini sono generati da numerose fonti di acqua dolce, ed è anche chiamato Fontanelle. Si estende per circa 2 km di lunghezza e la profondità non supera i cinque piedi. Il lago, che ha sponde basse e pianeggianti, è alimentato dalla zona freatica del Rio Grande, che a sua volta è generata da numerose sorgenti presenti nella vicina Serra di Montevergine. Le acque del lago sono quasi sempre dolci, anche se durante la stagione estiva, con il fenomeno dell’evaporazione dell’acqua, il lago tende a diventare salino. La vegetazione intorno ai due corpi idrici è molto ricca e ospita varie piante; i laghi sono anche importanti habitat per molti animali.

Alimini Grande è quasi completamente circondato da pinete e macchia mediterranea. Ha un tasso di salinità quasi uguale a quello del mare, poiché è stato creato dall’erosione del mare. La parte settentrionale, chiamata “Palude Traguano”, è ricca di sorgenti, tra cui quella denominata “Zudrea” che insieme all’acqua di mare alimenta il lago.

Alimini piccolo, chiamato anche “Fontanelle”, riceve l’acqua da un canale chiamato “Rio Grande” ricco di sorgenti d’acqua dolce. Questo è il motivo per cui questo lago è principalmente un lago di acqua dolce.

Questa zona è ideale per coloro che vogliono godersi un paesaggio incontaminato con molte specie di uccelli migratori, come cicogne bianche, fenicotteri, gru, oche selvatiche e cigni. Qui si trovano anche una varietà di rapaci. Alcuni di questi includono falchi di palude, aquiloni, aquile imperiali, gufi reali, gufi fulvi e barbagianni.

A pochi chilometri dalla Masseria San Cosimo, troverai una meraviglia della natura, un lago salato, una riserva naturale, dove vivono diverse specie di pesci. Si può arrivare facilmente in auto e si può noleggiare una canoa per godersi lo spettacolo, completamente immersi nella riserva naturale.
I laghi Alimini al tramonto sono uno schema di colori unici e l’armonia della natura incanta tutti i sensi.

Generato dalla continua erosione del mare, si estende per circa 2,5 km di lunghezza e ha una profondità di circa 4 metri.
Il bacino di Alimini Grande è quasi completamente circondato da una cintura rocciosa, riccamente ricoperta da fitte pinete e macchia mediterranea. Il tratto settentrionale, chiamato Palude Traguano, è quasi basso e sabbioso; qui ci sono numerose sorgenti, tra cui la principale chiamata Zudrea che alimenta il lago insieme al mare.
La percentuale di salinità del lago è quasi dello stesso valore di quella del mare, perché appunto, il mare vi scorre dentro.

I fondali del lago sono ricchi di molluschi e gran parte dei fondali marini è ricca di Rupia maritima. Alimini Piccolo è generato da numerose sorgenti di acqua dolce, ed è anche chiamato Fontanelle. Si estende per circa 2 km di lunghezza e la profondità non supera un metro e mezzo.

Il lago, che ha sponde basse e pianeggianti, è alimentato dalle falde acquifere del Rio Grande che a sua volta è generato dalle numerose sorgenti presenti nella vicina Serra di Montevergine. Le acque del lago sono quasi sempre dolci, ma durante la stagione estiva, con il fenomeno dell’evaporazione dell’acqua, il lago tende a diventare salino.